FOR FRIDA

Un progetto di teatro danza fra Italia e Stati Uniti, per Integrare le diverse abilità delle interpreti. Il lavoro di dramaturg per due assoli di Kitty Lunn e Carla Vannucchi, su coreografie della stessa Vannucchi, in uno studio ispirato alla figura di Frida Kahlo.

Due gli spazi della casa immaginati per evocare la grande pittrice messicana nelle contraddizioni di una vita sospesa fra enigma e affermazione di sé. Il bagno e la camera da letto. Luoghi fisici e insieme dell'animo. Dove il bianco e nero dei gesti quotidiani su un corpo martoriato si trasforma in opera d'arte, tra i colori delle tele e le pagine del diario.

A theatre and dance project between Italy and the United States, to include able and disable performers. The work as a dramaturg for Kitty Lunn and Carla Vannucchi' s pieces, on two solos choreographed by Vannucchi herself and inspired by Frida Kahlo's famous paintings and less known diary.

Two are the spaces of her house imagined to evoke the great Mexican paintress, with all the contradictions of a life full of mistery and self affirmation.The bedroom and the bathroom. Physical and emotional places as well. Where the black and white of a daily routine turns a wounded body into a multicolored piece of art.

dance | theatre | disability

  • For Frida

ph. Emanuela Sforza

crediti credits

USA Infinity Dance Theater | Joyce Soho | Lower East Festival | Theater for the New City | ITA Articolture

© 2018 by alessandrotampieri